Trovare il baricentro nel Pilates è uno degli aspetti di fondamento

Trovare il baricentro nel Pilates è uno degli aspetti di fondamento

Uno dei fondamentali fattori del Pilates è riuscire a trovare il proprio baricentro, lo stesso Joseph Hubert Pilates affermava che una discreta postura viene raggiunta con consapevolezza e successo, solo quando esiste l’intero meccanismo di controllo perfetto per tutto il nostro corpo, nella nostra testa.

Nel metodo della preparazione del Pilates è risaputo che la gestione degli equilibri dei movimenti e delle spinte energetiche avviene dall’interno verso l’esterno nel corpo umano.

Questo favorisce una assai profonda attivazione degli strati muscolari più nascosti, sviluppando gli stessi proprio dal baricentro, infatti il cosiddetto “Core” è la zona che dapprima di tutte le altre viene impattata dagli esercizi, proprio per ottenere un suo primo sviluppo diretto (il che comprende: muscoli addominali, pavimento pelvico, diaframma, i muscoli paravertebrali lombari e quelli inerenti al multifido).

Sviluppando tutte queste importantissime parti muscolari che donano al nostro corpo l’equilibrio vertebrale e posturale, potremo quindi così ottenere un rafforzamento totale di tutta la nostra struttura muscolo-scheletrica, specialmente di quella inerente alla colonna vertebrale che occorre a muovere correttamente il tronco e proteggere tutti gli organi interni.

Arti sportive quali Karate, Tai Chi Chuan, Yoga ed altre ancora, se conosciute in maniera superficiale, si sa perfettamente che anche tramite queste si ragiona fin dalle basi attraverso le energie prodotte dal baricentro del corpo.

Secondo molte discipline olistiche, orientali, secondo la medicina tradizionale cinese, ed antiche dottrine artistiche e sportive, questa area del corpo umano è la sorgente diretta di tutta la nostra forza, del nostro equilibrio e di gran parte dell’energia che riusciamo a produrre quotidianamente.

Ai giorni nostri tutta questa cultura conservativa e rafforzativa del nostro Core è andata un po’ a ramengo, anzi, gran parte delle persone Occidentali moderne ignorano a tal punto l’importanza di queste filosofie sono completamente indifferenti ad ogni forma di tutela di questa parte.

Tutto il marketing contemporaneo inerente all’alimentazione ed ai relativi prodotti alimentari, sembra quasi che voglia nascondere il più possibile l’importanza di mantenersi fisicamente in forma, fin tanto da affossare e nascondere al più elevato numero di consumatori questa verità.

Sedentarietà, scorretta ed eccessiva alimentazione sono le basi per la profanazione e distruzione graduale del nostro primo e più importante mezzo di trasporto: il nostro corpo.

Per questo alla base del Pilates vi è lo scopo del diretto sviluppo della forza della parete addominale, gestita a sua volta da controllo e resistenza, con l’obiettivo specifico di mantenere così un’ottima postura fisica, riuscendo poi a far compiere al nostro corpo qualsiasi attività quotidiana, senza mai sentirci debilitati nel farlo o sovraccarichi.

Basti pensare che svariate persone a causa di scarso movimento o di una cattiva alimentazione, col tempo, percepiscono di essere sovraccariche semplicemente camminando, cosicché anche le attività motorie più semplici, appariranno inaccessibili.

Anche per stare seduti e sostenere correttamente la colonna vertebrale, occorre una buona forza sviluppata al livello del baricentro (così come vale per tutti gli sport esistenti).

Il Pilates è naturalmente consigliato a tutti quegli individui che sono costretti a stare seduti per lavoro tutto il dì, queste persone sicuramente avranno più difficoltà ad allenare la parte del Core e pertanto presentano una parete addominale indebolita, non congrua alla mansione di protezione che in realtà dovrebbe assumere, con tanto di conseguenti dolori o lesioni al collo, alla parte lombare, rettilineizzazioni o viceversa curvature (cifosi e lordosi) troppo esposte della schiena.

Il tutto si riflette anche nello sportivo, il quale se non allenerà la parte del Core, farà sempre fatica a produrre i corretti movimenti per la pratica della sua disciplina sportiva. 

Diciamo che il Pilates è un toccasana per tutto e tutti e per ogni evenienza, perfino nel settore della danza, nel quale agisce sia come ginnastica contenitiva, come potenziamento ma in particolare come un vero e proprio lenitivo della muscolare.